menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tigullio, sciopero raccolta rifiuti: da Rapallo a Sestri col problema spazzatura

I dipendenti della ditta Aimeri Ambiente hanno proclamato per la giornata di oggi, martedì 19 febbraio, uno sciopero della raccolta dei rifiuti per il non pagamento degli stipendi

Camogli, Rapallo, Zoagli, Moneglia, Castiglione Chiavarese, Casarza Ligure e Sestri Levante. Questa la lunghissima lista di località del Tigullio che rischiano un serio problema “rifiuti”.

Oggi infatti, martedì 19 febbraio, i circa cento dipendenti della ditta Aimeri Ambiente, azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti e della pulizia nei comuni sopracitati, hanno dichiarato nuovamente sciopero per i ritardi nel pagamento degli stipendi. Si tratta di una decisione recidiva, visto che alcune settimane fa era accaduta la stessa identica cosa.

Cresce così l’agitazione nel Tigullio, in particolar modo a Rapallo e Casarza Ligure, dove la raccolta della spazzatura riguarda ogni genere di rifiuto. A Sestri Levante invece la ditta Aimeri si occupa semplicemente della spazzatura differenziata.

Un’azienda che sembra non voler scherzare minacciando uno sciopero ad oltranza, con una situazione ormai esasperata come testimoniato dalle recenti azioni dei suoi dipendenti, non ultima la minaccia di non pulire Sanremo durante il Festival, scongiurata solo dopo il pagamento degli stipendi (avvenuto per altro dopo ripetuti solleciti secondo i rappresentanti sindacali).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento