menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Impresa edile del Tigullio evade oltre 3,5 milioni di euro

Oltre alla frode fiscale i militari hanno constatato anche un ingente provento illecito, derivante dal furto di beni di cospicuo valore presso l'abitazione di uno dei clienti

Gli uomini della compagnia della Guardia di finanza di Chiavari hanno scoperto un'evasione fiscale di oltre 3,5 milioni di euro. L'imprenditore edile responsabile del danno erariale è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Genova per diversi reati fiscali, tra cui l'occultamento delle scritture contabili, l'omessa dichiarazione e la presentazione della dichiarazione infedele per i periodi d'imposta sottoposti a verifica.

Inoltre l'imprenditore, in concorso con altri due artigiani edili, è stato denunciato anche per l'emissione di diverse fatture false per lavori mai eseguiti, con le quali avevano gonfiato i costi dell'impresa per abbattere il reddito da dichiarare e pagare meno in termini di imposte.

Oltre alla frode fiscale, scoperta attraverso la ricostruzione del reale volume d'affari della ditta di costruzioni, grazie anche all'analisi dei conti correnti degli indagati, i militari hanno constatato anche un ingente provento illecito, derivante dal furto di beni di cospicuo valore presso l'abitazione di uno dei clienti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento