menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marassi: detenuto tenta suicidio, è allarme sovraffollamento carcere

Un tentato suicidio che sottolinea, nuovamente, il problema del sovraffollamento delle carceri in Italia. Salvato dalla Polizia penitenziaria, il detenuto ha dato poi in escandescenze all'ospedale

Pochi giorni fa le parole del ministro Cancellieri sul sovraffollamento delle carceri, sabato notte il tentato suicidio di un detenuto genovese. E' di nuovo allarma a Marassi. L'uomo ha tentato di togliersi la vita nella sua cella e quando, soccorso dalla Polizia penitenziaria, è stato portato in ospedale ha dato in escandescenze.

L'episodio è stato reso noto dal segretario del Sappe Roberto Martinelli. «I provvedimenti citati dal ministro Cancellieri, a partire dallo sfollamento del carcere per riportarlo alla capienza regolamentare di 400 unità rispetto alle 800 presenze di oggi, sono urgentissimi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento