menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Orrore a Prà: accoltella il compagno mentre dorme a fianco del figlio

Notte di follia in via Vittorini. Rosa C. è stata arrestata per tentato omicidio per aver inferto diverse coltellate al convivente, un uomo di 35 anni, mentre dormiva col proprio figlio

Notte di follia a Prà, in via Vittorini. Rosa C., donna di 44 anni, ha tentato di uccidere il convivente colpendolo con diverse coltellate mentre dormiva. Fendenti al fianco destro, alla schiena, al polpaccio e al collo, tutti inferti con un coltello grossissimo.

La vittima, un uomo di 35 anni, compagno di Rosa, stava dormendo al fianco del figlioletto di entrambi all’interno dell’abitazione della donna. Svegliatori per le coltellate è riuscito a scappare in strada e chiamare il “112” per richiedere la presenza dei carabinieri. 

Sul posto sono immediatamente intervenuti alcuni equipaggi dell’aliquota Radiomobile di Arenzano e il personale medico che ha prestato le prime cure all’uomo, trasportandolo subito dopo presso l’ospedale di “Voltri”.

Nel  frattempo i militari hanno fatto chiarezza sull'accaduto: accertavando che la donna, in evidente stato di  ubriachezza , dopo un  dissidio scaturito per futili motivi, aveva accoltellato “al fianco destro, alla schiena, al polpaccio e al collo” il trentacinquenne. L’accoltellatrice, identificata in Rosa C. di 44 anni, con pregiudizi di polizia, è stata tratta in arresto per “tentato omicidio”, mentre  il figlio  è stato affidato ad una parente della coppia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Coronavirus

Coronavirus: altri 15 decessi, il più giovane aveva 61 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento