Evade dai domiciliari, si presenta davanti a scuola dei figli e picchia la ex

L'uomo, un genovese di 32 anni, è stato arrestato per il reato di evasione e denunciato per minacce e lesioni

Era agli arresti domiciliari, con la possibilità di uscire per svolgere attività lavorativa dalle 11.30 alle 16.30. Invece alle 8.30 si è presentato all'ingresso della scuola dei figli di 4 e 6 anni in val Polcevera, minacciando la sua ex compagna che, spaventata, si è rifugiata all'interno dell'istituto.

Poco dopo, convinta che l'uomo se ne fosse andato, ha chiamato la polizia ed è uscita fuori per attendere l'arrivo della volante. L'ex compagno è sbucato dai dietro ai bidoni dove si era nascosto e ha ricominciato a insultarla, colpendola anche con un manrovescio che l'ha fatta cadere a terra.

All'arrivo dei poliziotti non c'era più nessuno. La donna era stata accompagnata in ospedale in codice giallo e l'uomo si era dileguato. Gli agenti, dopo essersi accertati delle condizioni della vittima, hanno rintracciato l'aggressore presso il suo posto di lavoro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo, un genovese di 32 anni, è stato arrestato per il reato di evasione e denunciato per minacce e lesioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bassetti: «In ospedale al primo sintomo influenzale per la paura che è stata trasmessa»

  • Covid, nuove regole in Liguria: alle superiori lezioni a casa a rotazione, "coprifuoco" in 4 zone di Genova

  • Covid, il coprifuoco per frenare il contagio: cosa succede nelle zone rosse. Ospedali in affanno

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Dialetto curioso: "massacan", da dove deriva questa parola antichissima?

  • Il postino di "C'è posta per te" arriva a Torriglia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento