Gli nega i soldi per il taxi dal centro a Voltri, 26enne prende a testate il padre

Dopo essersi fatto accompagnare da piazza della Nunziata a Voltri un giovane ha chiesto al padre i soldi per pagare la corsa, al suo rifiuto ha perso le staffe e lo ha colpito con una testata in pieno volto per poi chiuderlo fuori casa

Nel pomeriggio di giovedì 18 giugno 2020 la polizia ha arrestato un ecuadoriano di 26 anni per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Il giovane è stato anche denunciato per  insolvenza fraudolenta. Il giovane aveva preso un taxi dal centro a Voltri e aveva chiesto al padre i soldi per la corsa, al suo rifiuto l'ha colpito con una testata e l'ha chiuso fuori di casa.

Gli agenti si sono recati in via Giulio Pastore a Voltri per una violenta lite tra padre e figlio dopo essere state chiamate dal tassista. Sul posto, le volanti hanno trovato il padre 61enne del giovane ferito alla testa.

Dai racconti dei due gli agenti hanno scoperto che il 26enne avrebbe fatto rientro a casa, partendo da piazza della Nunziata, a bordo di un taxi. Una volta giunto a destinazione sarebbe salito in casa dal padre per chiedere i soldi della corsa. Al suo rifiuto, ha perso le staffe e lo ha colpito con una testata in pieno volto per poi chiuderlo fuori casa.  Gli agenti, entrati nell’appartamento grazie a un secondo mazzo di chiavi, lo hanno trovato, in stato di alterazione alcolica, disteso sul letto.

Il giovane, già gravato da numerosi precedenti per reati contro la persona, il patrimonio e la pubblica amministrazione, è stato portato nel carcere di Marassi ed è anche stato denunciato per non aver pagato la corsa del taxi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il padre, vittima degli atteggiamenti vessatori e violenti del figlio da molti anni, è attualmente in osservazione all’ospedale Galliera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex Rinascente, da ottobre arriva Axpo: inaugurazione con un omaggio a Genova

  • Genoa, cinque nuovi acquisti per Maran

  • Elezioni regionali Liguria 2020, Toti oltre il 50%. Sansa: «Avventura finita»

  • Violenza sessuale in ospedale, ausiliario approfitta di una paziente in anestesia

  • Elezioni regionali, la mappa del voto a Genova

  • Coronavirus, caso positivo al Liceti di Rapallo, classe in quarantena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento