menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tav: manifestazione a Trasta contro gli espropri per il terzo valico

Oggi è previsto l'inizio delle operazioni di esproprio di alcuni terreni a Trasta, in Valpocevera, per il terzo valico

Oggi è previsto l'inizio delle operazioni di esproprio di alcuni terreni a Trasta, in Valpocevera, per il terzo valico.

Per l'occasione e per ribadire la contrarietà della popolazione che abita in questi territori e di tutte le altre persone che credono in un futuro diverso, i comitati No Tav hanno organizzato una «giornata di protesta pacifica, dedicata soprattutto ai bambini, perché è proprio pensando al mondo che vogliamo per loro, che oggi ci opponiamo all'assurdità delle 'grandi opere'».

Per questo anche il Coordinamento dei comitati Antigronda si unisce alla lotta e in particolare alla manifestazione di mercoledì 10 luglio, a partire dalle 7 a Trasta.

Le ragioni della protesta in una nota. «Come sta emergendo sempre di più è oramai chiaro che tutte queste sono opere che, spesso caratterizzate da una forte inutilità, serviranno solo a danneggiare ulteriormente il territorio, avranno un costo spropositato e comporteranno la movimentazioni di enormi quantità di materiale di scavo, in buona parte contenente rocce amiantifere».

«E gli amministratori locali, invece di interessarsi al trasporto pubblico, al recupero delle attuali linee ferroviarie e a garantire alla popolazione il diritto alla salute, diventano troppo spesso sponsor di queste opere, spinti da interessi economici e politici, oramai evidenti a tutti».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Coronavirus

Coronavirus: altri 15 decessi, il più giovane aveva 61 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento