Deve scontare due anni per furti e truffe, rintracciata a Borgoratti

La 49enne originaria della Bulgaria è stata condotta in carcere a Pontedecimo

Il carcere di Pontedecimo

Il Nucleo Radiomobile di Genova ha rintracciato in via Tonini una 49enne originaria della Bulgaria, formalmente residente in provincia di Cosenza, gravata da precedenti e senza occupazione.

Sulla donna pendeva un mandato d'arresto europeo, emesso dal suo Paese d'origine, dove deve scontare una pena di un anno e undici mesi di reclusione poiché responsabile dei reati di furto e truffa.

La donna è stata condotta in carcere a Pontedecimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

  • La risposta ligure alle scarpe della Lidl? Ci pensa il comico Andrea Di Marco con il Movimento Estremista Ligure

Torna su
GenovaToday è in caricamento