Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Lo sdegno dei genovesi: «No all'ipotesi di tagli all'IIT»

In Parlamento si discute su un'emendamento alla finanziaria che potrebbe ridurre i finanziamenti all'IIT. L'ira dei politici genovesi: «È un'eccellenza mondiale, no ai tagli»

In Parlamento si discute su un'emendamento alla finanziaria che potrebbe ridurre i finanziamenti all'IIT, e la realtà politica genovese non ci sta: «Deve essere respinta l’ipotesi in discussione in Parlamento di taglio delle risorse all’Istituto Italiano di Tecnologia. L’IIT ha dimostrato di essere una eccellenza della ricerca nel nostro Paese». Queste le parole del Sindaco di Genova, Marco Doria.

«L’utilizzazione dei finanziamenti ricevuti - continua Doria - è stata oculata e sono state correttamente accantonate risorse per progetti di ricerca e nuovi investimenti. Non risponde ad alcuna logica di efficienza e di corretta allocazione del denaro pubblico la volontà di penalizzare oggettivamente una istituzione che rappresenta una delle realtà più positive del nostro Paese».

Reazioni di sdegno arrivano anche da diversi esponenti politici: «L’Istituto Italiano di Tecnologia rappresenta un’eccellenza mondiale - commenta Alessandro Terrile, segretario del Pd genovese -. Il Partito Democratico di Genova si schiera al fianco di IIT e lavora con i parlamentari genovesi perché le riserve liquide accantonate rimangano a servizio dell’Istituto e dei suoi progetti di ricerca».

«Nessuno tocchi l'IIt - sottolinea anche il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti - un istituto che ha dimostrato sul campo di utilizzare bene i soldi pubblici, che e' un'eccellenza europea e porta in Italia centinaia di ricercatori da tutto il mondo».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo sdegno dei genovesi: «No all'ipotesi di tagli all'IIT»

GenovaToday è in caricamento