rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca

Sul bus con la musica a tutto volume: quando l'autista gli chiede di abbassarlo, prende a pugni il vetro

È successo lunedì: il bus ha fermato la corsa e sono intervenute le autorità

Continuano le lamentele da parte di autisti e passeggeri a causa del mancato funzionamento dei climatizzatori sui bus Amt: a riferirlo è Ugl che punta anche il dito sullo "stato di maleducazione che regna sui mezzi pubblici, manca completamente il rispetto delle regole".

Lunedì, sulla linea 1, verso le 17, a causa delle lamentele dei passeggeri per la musica alta tenuta da un uomo, l'autista ha chiesto di abbassare il volume e per tutta risposta l'individuo ha preso a pugni il vetro che lo separava dal conducente. Il bus ha fermato la corsa e sono intervenute le autorità. 

"Troppe responsabilità mal pagate e condizioni di lavoro difficili" ripete da tempo Ugl, che a breve comunicherà il giorno dello sciopero: "Autonomamente gruppi di lavoratori hanno raccolto firme per denunciare le criticità appena descritte, da noi ribadite da tempo. Siamo preoccupati per la sicurezza, vogliamo che sui mezzi si viaggi con un microclima idoneo, così come nei depositi. Servono tempi di percorrenza adeguati e deve finire la storia che per chiedere un giorno di festa i colleghi debbano dormire in rimessa. Noi come sigla abbiamo molte proposte per migliorare o risolvere queste tematiche. Il fatto che i lavoratori autonomamente raccolgano firme per denunciare le stesse cose che Ugl sta portando avanti da tempo è sintomo che chi nega questi problemi non ha contattato con la realtà o fa finta per convenienza".

Continua a leggere su GenovaToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sul bus con la musica a tutto volume: quando l'autista gli chiede di abbassarlo, prende a pugni il vetro

GenovaToday è in caricamento