Vende droga in spiaggia, arrestato da un carabiniere fuori servizio

Il militare stava trascorrendo la giornata al mare a Sturla quando ha notato un ventenne cedere una dose a un bagnante. Ed è intervenuto

Ha provato a vendere droga sulla spiaggia, ma non ha tenuto conto della presenza di un carabiniere che, pur fuori servizio e intento a godersi la giornata, è subito intervenuto per arrestarlo.

Protagonista dell’episodio un 20enne di origine senegalese, ospitato in un centro di accoglienza cittadino, che domenica mattina ha “battuto” la spiaggia di Sturla in cerca di clienti con la scusa di vendere ombrelloni e altri oggetti per la spiaggia. Il giovane si è quindi avvicinato a un turista, un uomo residenti a Milano in vacanza con moglie e figli, e gli ha offerto della marijuana.

L'uomo ha accettato, accordandosi per una dose da 20 euro, ma la conversazione non è sfuggita a un carabiniere che stava trascorrendo la giornata in spiaggia, e che al momento dello scambio è subito intervenuto, ancora in costume, arrestando lo spacciatore sotto lo sguardo degli altri bagnanti che stavano assistendo alla scena.

Il 20enne è stato arrestato, e giudicato in mattinata per direttissima, mentre il cliente è stato segnalato all'autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto Angela racconta Genova: ecco quando andrà in onda la puntata delle "Meraviglie"

  • Bar, ristorante e giardino d'inverno: tutto pronto per l'inaugurazione della nuova Scalinata Borghese

  • Il meglio del weekend a Genova: Hogwarts Express, focaccette di Crevari, teatri e tanto altro

  • Cassano torna in campo: nuova esperienza in Aics con tripletta all'esordio

  • 10 film girati a Genova, tra "cult" e pellicole meno conosciute

  • Due rapine in altrettante sere, sempre nello stesso posto

Torna su
GenovaToday è in caricamento