menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia a Sturla: muore annegato davanti a stabilimento balneare

Un uomo di 45 anni è morto nel pomeriggio davanti ad uno stabilimento balneare di Sturla per cause ancora da verificare. Inutili i soccorsi. Si chiamava Carlos Sigchos Verdesoto

Drammatica ultim'ora a Sturla. Un uomo di 45 anni è annegato davanti ad un stabilimento balneare. A dare l'allarme alcuni bagnanti che hanno visto l'uomo in difficoltà.

La vittima si chiamava Carlos Sigchos Verdesoto, ecuadoriano nato a Quito, ma residente in provincia di Monza, a Brugherio. Scherzo amaro del destino, ere arrivato a Genova con la famiglia solo ieri, per trovare alcuni amici. Lascia la moglie e due figlie, di 17 e 2 anni.

I soccorritori hanno tentato di rianimarlo ma inutilmente, in tanti in precedenza avevano provato a salvarlo, due bagnini, un poliziotto fuori servizio e anche una nuotatrice della zona, ma non c'è stato nulla da fare. Secondo una prima ricostruzione dei fatti potrebbe essersi trattato di un malore dal momento che l'uomo è stato trovato senza vita tra le onde, Al vaglio anche l'ipotesi congestione visto che il 45enne aveva mangiato mezz'ora prima. Solo una settimana fa una doppia tragedia sventata proprio nelle acque della località levantina, dove sia un anziano che un undicenne avevano rischiato di annegare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento