rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca Sturla / Via Pontetti

Sturla scende in piazza per chiedere lo scolmatore del rio Vernazza

Manifestazione per le vie del quartiere per protestare contro i ritardi nell'avvio dei lavori per la realizzazione dello scolmatore, che metterebbe in sicurezza il rio Vernazza

Ieri mattina si è svolta una manifestazione a Sturla per chiedere che venga realizzato, nei tempi più rapidi possibili, lo scolmatore del rio Vernazza. I lavori, interamente finanziati dal Patto per Genova con i sedici milioni di euro, sarebbero dovuti partire un anno fa.

«A seguito di una nostra interrogazione in Consiglio regionale - scrive il Pd in una nota -, sappiamo che l'opera è sottoposta a screening ambientale, che si concluderà a febbraio. Considerato che il Comune di Genova è soggetto attuatore dell'opera, presto, attraverso una interrogazione a Tursi, chiederemo un preciso cronoprogramma per sapere quando partiranno e saranno ultimati i lavori».

Pronta la replica dell'attuale maggioranza in Comune e Regione. «Dal Pd solo strumentalizzazioni - dichiarano i consiglieri della Lega del Municipio Levante -. Riteniamo buffo, per non dire intellettualmente disonesto, che chi fino a un anno e mezzo fa amministrava Comune e Municipio, oggi abbia deciso di scendere in piazza a manifestare per il ritardo nell'inizio dei lavori dello scolmatore del rio Vernazza. Un'opera fondamentale e ferma da anni, certamente non per negligenza dell'attuale giunta di centrodestra. Il Pd dovrebbe ben sapere che l'opera è già stata inserita nel piano triennale dei lavori per un importo di circa 16 milioni di euro. Una polemica pretestuosa, sinonimo della carenza di argomenti della minoranza che nasconde i suoi insuccessi dando la colpa ad altri non sapendo che l'assessore Fanghella, proprio qualche giorno fa, ha annunciato che entro fine anno sarebbero partiti i lavori. Questa è la differenza: da una parte una minoranza senza argomenti, dall'altra una maggioranza che invece di parlare fa i fatti».

«Siamo al paradosso. Oggi c'è una manifestazione per lo scolmatore del rio Vernazza, un'opera da 16 milioni di euro, anche se dopo anni finalmente siamo a una progettazione esecutiva e quasi pronti ad andare in gara, e chi cappeggia la protesta? Chi non ha fatto nulla nella scorsa legislatura e mi ha lasciato solo un'idea scritta su un foglio di carta. Credo che a volte un po' di onestà intellettuale non farebbe male a nessuno», ha commentato su Facebook l'assessore comunale ai lavori pubblici Paolo Fanghella.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sturla scende in piazza per chiedere lo scolmatore del rio Vernazza

GenovaToday è in caricamento