Cronaca Sturla / Via Caprera

Proteste inaugurazione sede Forza Nuova, 24 indagati

Concluse le indagini del sostituto procuratore Federico Manotti per i disordini del 26 settembre 2015 in via Caprera durante il corteo partito da piazza Ragazzi del '99

È di questi giorni la notizia della chiusura delle indagini sui disordini avvenuti il 26 settembre 2015 a Sturla, in occasione dell'inaugurazione della sede di Forza Nuova

La procura di Genova ha infatti terminato l'inchiesta riguardo agli scontri di via Caprera dove il quartiere rimase sotto assedio dei manifestanti per un intero pomeriggio.

Il sostituto procuratore Federico Manotti ha indagato 24 antagonisti per reati che vanno dal porto d'oggetti atti a offendere all'accensione di fumogeni, dal lancio pericoloso di oggetti al travisamento oltre che a resistenza aggravata, oltraggio a pubblico ufficiale e danneggiamento della targa dedicata a Venturin nei giardini della stazione di Brignole.

A incastrare i facinorosi sarebbero state le immagini analizzate dagli agenti della scientifica e le indagini della Digos che si erano chiuse tre mesi dopo i fatti con 21 denunce ai manifestanti consegnate a Palazzo di Giustizia.

Il corteo, partito da piazza Ragazzi del '99, aveva raggiunto piazza Sturla scontrandosi con un cordone di polizia, era presente anche il segretario del partito di estrema destra Roberto Fiore.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proteste inaugurazione sede Forza Nuova, 24 indagati

GenovaToday è in caricamento