menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stupro a Sampierdarena: studentessa di 18 anni violentata a casa di un'amica

La ragazza ha denunciato il fatto ai carabinieri: mentre era rimasta sola in casa un ragazzo ha suonato il campanello, dicendo di dover restituire alcuni libri

Inizia tutto un pomeriggio come tanti, mentre Giulia - nome di fantasia - è a casa di un'amica a Sampierdarena, dove si è trasferita da una decina di giorni a causa di un litigio con i genitori.

La giovane studentessa di 18 anni è da sola, quando all'improvviso suona il campanello e si presenta alla porta un ragazzo che dice di dover restituire alcuni libri all'amica. Lei lo lascia entrare, e lui la violenta, scappando subito dopo.

Giulia è sotto choc, si reca al pronto soccorso dell'ospedale Galliera, chiama i carabinieri, e racconta loro la sua versione dei fatti. Sul caso adesso indagano i militari del comando provinciale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento