Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Albaro / Piazza Nicolò Tommaseo

Manifestazione degli studenti contro la nuova maturità, corteo in centro

Agli studenti genovesi non piace il nuovo esame di maturità, o meglio il modo in cui è stato introdotto, senza dare tempo a docenti e ragazzi di prepararsi alle novità della nuova prova

Gli studenti del liceo Scientifico Leonardo da Vinci di Genova, insieme ad altri istituti genovesi, hanno organizzato una manifestazione pacifica per protestare contro alcuni punti della nuova Maturità. La manifestazione si terrà lunedì 18 febbraio e avrà inizio alle 9 in piazza Tommaseo e terminerà in via Assarotti, sotto il palazzo del Provveditorato, massimo organo scolastico genovese, dove, proprio in quella stessa mattina, saranno presenti i vertici del Miur.

La manifestazione - ci tengono a precisare gli organizzatori - sarà completamente apolitica e apartitica. Sul volantino l'esame viene chiamato "Im-maturità 2019".

«La nuova maturità - si legge - colpisce tutti noi con la sua vaghezza, la sua alternanza priva di senso e le sue modalità da gioco a premi. Scenderemo in piazza il 18 febbraio alle 9 in piazza Tommaseo per contestare: l'alternanza scuola lavoro dentro alla maturità; le “buste” all'esame orale; Cittadinanza e Costituzione senza essere stata svolta nel triennio; le prove invalsi all'interno del “curriculum dello studente” e la decisione di iniziare da quest'anno e non con il prossimo triennio con questa scellerata modalità di esame. Il nostro futuro non è un gioco».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifestazione degli studenti contro la nuova maturità, corteo in centro

GenovaToday è in caricamento