Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Centro / Piazza Giacomo Matteotti

Buona scuola, gli studenti scendono in piazza

Gli studenti si radunano in piazza Matteotti, dove la manifestazione dovrebbe concludersi intorno alle 11. La protesta è rivolta contro l'alternanza scuola-lavoro, giudicata più utile alle aziende che alla formazione dei ragazzi

Venerdì 13 ottobre è in programma la prima manifestazione studentesca dall'inizio dell'anno scolastico. Gli studenti sciopero (anche se il termine è improprio visto che non sono lavoratori) per far sentire la loro voce contro l'organizzazione per loro sbagliata dell'alternanza scuola-lavoro, introdotta dalla legge nota come 'La buona scuola'.

Gli studenti protestano «contro lo sfruttamento e le perdite di tempo, per un'altra alternanza che sia formativa, in linea col percorso di studi, gratuita e di qualità».

Programma della mattinata

- ore 9 concentramento in piazza Matteotti
- ore 9.30 assemblea plenaria di apertura: breve scambio di idee ed esperienze di alternanza
- ore 9.45 divisione in due tavoli di lavoro: 1 proposte alternative di alternanza: a partire dalle criticità emerse nell'assemblea plenaria, lo scopo sarà quello di pensare insieme a proposte di alternanza alternative a quelle che ci sono state proposte finora, che possano risultare effettivamente formative per noi studenti. 2 diritto allo studio: in questo tavolo di lavoro si discuterà in maniera più ampia del diritto allo studio nel nostro paese, in collaborazione con Arci e Libera. In particolare, si parlerà del rapporto tra la dispersione scolastica e la criminalità organizzata, e del diritto allo studio dei richiedenti asilo che vivono nei centri d'accoglienza. 
- Ore 11 assemblea conclusiva con focaccia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buona scuola, gli studenti scendono in piazza

GenovaToday è in caricamento