Sversamento nel rio Chiusette, indagini

Ancora un corso d'acqua genovese invaso da sostanze inquinanti. Dopo il petrolio nel Polcevera, una schiuma bianca è finita nel rio Chiusette a Struppa

Foto Katya Amato facebook

Preoccupazione tra gli abitanti della Valbisagno dopo che qualcuno ha "imbiancato" il rio Chiusette, a Struppa.

Sono stati alcuni passanti e residenti a chiamare le forze dell'ordine: l'intervento della polizia ambientale è stato tutt'altro che semplice, anche a causa del fatto che alcuni accessi al letto del torrente erano momentaneamente ostruiti o chiusi perché situati in aree condominiali private.

Le indagini proseguono per chiarire le cause dell'inquinamento, la sua entità e soprattutto i responsabili.

Nelle scorse settimane al centro dell'attenzione era finito il Polcevera, con l'ormai nota vicenda dello sversamento di idrocarburi le cui tracce sono arrivate fino alla foce del secondo torrente genovese dopo il Bisagno. Ancora in questi giorni i residenti della zona avvertono saltuariamente cattivi odori, imputabili secondo loro alle esalazioni di petrolio e derivati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

  • La risposta ligure alle scarpe della Lidl? Ci pensa il comico Andrea Di Marco con il Movimento Estremista Ligure

Torna su
GenovaToday è in caricamento