menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Strade: tabelloni elettronici in arrivo sulle provinciali

La Provincia di Genova intende avviare i lavori per l'installazione di nove tabelloni elettronici su sei assi principali della sua rete viaria. I lavori interesseranno i comuni di Carasco, Bargagli, Recco, Rezzoaglio, Torriglia, Casella, Mignanego e Ronco

Genova - L'operazione comporterà qualche disagio alla circolazione, ma il risultato renderà più sicuro viaggiare sulle strade provinciali genovesi. Saranno nove su sei assi principali della sua rete viaria i nuovi tabelloni digitali a messaggio variabile che la Provincia sta per installare (sono in partenza i lavori preparatori) per dare informazioni al territorio sulla situazione della viabilità e su tutte le possibili emergenze meteo, la neve o il ghiaccio.

I pannelli elettronici, gestiti dal centro operativo viabilità della Provincia, saranno di grandi dimensioni, come quelli autostradali - con schermi lunghi 5,5 metri e alti 1,2 oltre alla cornice della struttura – e verranno installati sulle provinciali dei Giovi (a Mignanego e Ronco Scrivia), del Turchino (a Campo Ligure), della Valle Scrivia (a Torriglia e Casella), della Fontanabuona (ai due estremi, di Bargagli dopo il tunnel delle Ferriere, e di Carasco), di Uscio (a Recco) e della Val d’Aveto (a Rezzoaglio, all’altezza del suo collegamento con la provinciale della Scoglina).

«Dalla prossima settimana - dice il commissario straordinario della Provincia, Piero Fossati - inizieranno le prime operazioni nelle nove aree individuate per l’installazione dei tabelloni elettronici, dando il via agli scavi per le fondazioni e poi alla realizzazione dei plinti e dei condotti per l’alimentazione elettrica e i cablaggi dei nuovi portali. Se i tempi per gli allacciamenti a tutte le reti saranno rispettati contiamo di installare i tabelloni entro il prossimo dicembre».

Seicentomila euro lo stanziamento complessivo - cofinanziato al 50% dalla Provincia e dal Ministero delle Infrastrutture nel quadro degli interventi per la sicurezza - per i nuovi pannelli «strumenti molto importanti - dice Piero Fossati - per migliorare e rendere più capillare la comunicazione sul territorio sulle condizioni del traffico e la sicurezza della circolazione, segnalando anche possibili alternative di percorso in casi di emergenze in autostrada e informando sui possibili rischi meteorologici come gli allerta per forti piogge, la neve, il ghiaccio, ma anche eventuali incendi che possano creare disagi o pericoli al transito».

Per gli interventi preliminari all’installazione dei pannelli dalla prossima settimana al 15 novembre 2012, sulla base delle esigenze di cantiere, potranno entrare in vigore sensi unici alternati ed eventuali brevi sospensioni della circolazione (al di sotto dei venti minuti ciascuna) su queste strade provinciali:
- SP 225 della Fontanabuona al km 5,550 nel Comune di Carasco e al km 33 nel Comune di Bargagli;
- SP 333 di Uscio al km 1,710 nel Comune di Recco;
- SP 586 della Valle d’Aveto al km 39,120 nel Comune di Rezzoaglio;
- SP 226 della Valle Scrivia al km. 0,125 nel Comune Torriglia e del km. 15,800 nel Comune di Casella;

- SP 35 dei Giovi al km 15,770 nel Comune di Mignanego e del km. 27,650 nel Comune di Ronco Scrivia;
- SP 456 del Turchino al km 86,900 nel Comune di Campo Ligure.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Coronavirus

Coronavirus: altri 15 decessi, il più giovane aveva 61 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento