rotate-mobile
Cronaca

Strade, interviene Aster: "Nel 2021 effettuati 4.350 interventi di ripristino di buche stradali"

Analizzando i numeri del report la zona in cui sono stati effettuati più interventi è la Valpolcevera con 2074, segue il Medio Ponente con 489, poi il Ponente con 442

Anche Aster si è inserita nel dibattito degli ultimi giorni sulla manuntenzione delle strade cittadine, dopo il botta e risposta tra il presidente del Municipio Bassa Valbisagno Massimo Ferrante e l'assessore ai lavori pubblici del Comune di Genova Pietro Piciocchi e il tema trattato anche in consiglio comunale, l'azienda partecipata del Comune ha inviato un report relativo alle attività svolte, attraverso una nota firmata da Antonello Guiducci (Chief Executive Officer) e dal presidente Francesco Massimo Tiscornia.

"Le diverse attività manutentive - si legge - sono fortemente condizionate dal territorio, orograficamente complesso, con una viabilità spesso obbligata, soprattutto nelle vallate: la città si articola in più di 1.400 km fra grandi strade, vie e creuze, con un’estensione pari a 7,3 milioni di metri quadrati, di cui 5 milioni asfaltati, buona parte dei quali soggetta a traffico ingente e pesante, sulle cui condizioni incidono significativamente anche i continui scavi effettuati dagli operatori che gestiscono le sottoutenze. Gli interventi eseguiti comprendono sia la manutenzione ordinaria di tipo 'puntuale', sia la manutenzione straordinaria. La prima riguarda tutti gli interventi atti a ripristinare la funzionalità del bene, ad esempio ripristini puntuali di pavimentazioni stradali (buche), di marciapiedi, di percorsi cittadini in mattonate o gradonate, eseguiti in tempi brevi a seguito di rilevazione diretta da parte del personale della società stessa, o di segnalazioni provenienti dai Municipi, dalla Polizia Municipale, dai cittadini. La manutenzione straordinaria comprende invece interventi di asfaltatura, rifacimento marciapiedi, segnaletica orizzontale e verticale, captazioni, ed è eseguita sulla base di programmi concordati con la civica amministrazione e/o con i Municipi".

"Nel 2021 - spiega ancora Aster - sotto il forte impulso voluto dalla civica amministrazione sul tema delle manutenzioni, nonostante le difficoltà operative indotte dalla pandemia, ha incrementato del 13% rispetto alle previsioni di inizio anno la propria produzione complessiva, portandola a 35 milioni di euro, a parità di organico. Il contributo sostanziale a questo incremento è arrivato proprio dal settore strade, che ha realizzato oltre 10 milioni di interventi di manutenzione straordinaria, il 24% in più rispetto al 2020 e addirittura il 32% in più rispetto al 2019. Non solo, anche nella manutenzione ordinaria l’azienda è andata oltre le aspettative, superando del 10% le previsioni di inizio anno, basate sui risultati degli anni precedenti, sebbene a parità di risorse dedicate e di canone riconosciuto dal Comune. In particolare, per quanto riguarda il settore strade, sono stati effettuati 4.350 interventi di ripristino di buche stradali, come da reportistiche pubblicata sul sito web aziendale, a questo link si possono facilmente evincere la distribuzione degli interventi per Municipio e le vie oggetto di intervento".

Analizzando i numeri del report la zona in cui sono stati effettuati più interventi è la Valpolcevera con 2074, segue il Medio Ponente con 489, poi il Ponente con 442. 309 nel Centro Est, 274 a Levante, 234 nel Medio Levante, 220 in Media Valbisagno, 159 in Bassa Valbisagno e 151 nel Centro Ovest.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strade, interviene Aster: "Nel 2021 effettuati 4.350 interventi di ripristino di buche stradali"

GenovaToday è in caricamento