rotate-mobile
Cronaca

La Liguria è la quarta regione con meno infortuni mortali sul lavoro

Ancora una volta è il settore delle costruzioni a contare nel 2016 il maggior numero di morti

Elaborare i dati degli infortumi mortali sul lavoro serve per rendersi conto laddove è urgente intervenire, e per studiare nuove strategie per migliorare il processo di valutazione dei rischi e la prevenzione. È questa la "mission" di Vega Engineering, che ha elaborato i dati relativi all'anno 2016 di Inail per l'Osservatorio Sicurezza sul Lavoro.

Sono così stati presi i dati regione per regione, e in questa triste tabella delle "morti bianche" la Liguria è fortunatamente quartultima con 13 decessi, registrando dunque il quarto dato più basso a livello nazionale. Analizzando la situazione da un punto di vista territoriale, si può constatare che l’Emilia Romagna ha concluso l’anno con un drammatico primato, ovvero con 87 decessi, seguita dal Veneto e dalla Lombardia con 86 morti sul lavoro ciascuna.

La Valle d’Aosta è riuscita invece a concludere il 2016 con l’eccezionale dato di nessuna vittima.

PAGINA SUCCESSIVA: I DATI PER SETTORE ECONOMICO, NAZIONALITA', GENERE, E FASCIA D'ETA'

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Liguria è la quarta regione con meno infortuni mortali sul lavoro

GenovaToday è in caricamento