menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minacce di morte e pedinamenti: arrestato l'amante stalker

Dopo un mese di minacce, insulti e pedinamenti un uomo di 38 anni è stato arrestato dalla polizia per stalking. L'arresto è avvenuto mentre l'uomo dormiva ubriaco sullo zerbino di fronte all'appartamento dell'ex amante

Minacce di morte, insulti, pedinamenti e appostamenti davanti a casa. Una donna, residente nel ponente genovese, ha pagato a caro prezzo la sua relazione extra coniugale con un magrebino di 38 anni. Il nordafricano infatti da un mese, dopo la fine della relazione, era diventato lo stalker della donna, che, dopo l'ennesima minaccia di morte, ha deciso di confessare il tradimento al marito e denunciare l'amante.

Ieri notte la goccia che ha fatto traboccare il vaso: lo stalker ubriaco si è presentato alla porta di casa ha minacciato di morte la donna e il suo convivente ed ha trascorso la notte sullo zerbino. Quando gli agenti della polizia sono arrivati lo hanno trovato ancora sdraiato per terra e gli hanno chiesto spiegazioni. L’uomo per tutta risposta ha nuovamente insultato la sua ex amante.

Trasportato presso gli uffici della Questura, il magrebino, in Italia senza fissa dimora in quanto privo di permesso di soggiorno,già colpito da decreto di espulsione, pluripregiudicato, è stato arrestato per stalking e denunciato per la violazione all’ordine del Questore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento