menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"La fabbrica di Staglieno", marmisti e restauratori mostrano i segreti del cimitero

Da sabato 13 febbraio visite guidate e laboratori al fianco degli artigiani e dei restauratori che ogni giorno si occupano delle statue e dei monumenti di uno dei più importanti cimiteri d'Europa

Alla scoperta del cimitero monumentale di Staglieno, uno dei più importanti e maestosi d’Europa, con un ciclo di laboratori e visite guidate e un’immersione nel mondo degli artigiani che se ne occupano: questa l’iniziativa presentata questa mattina dall’assessore ai Servizi Civici, Elena Fiorini, e dal collega allo Sviluppo Economico, Emanuele Piazza, che prenderà il via ufficialmente sabato 13 ottobre.

Organizzata in collaborazione con la Fondazione Telecom Italia e realizzato con Comune di Genova, Auser Liguria, Cna, Università di Genova e Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio della Liguria, “La fabbrica di Staglieno” mostrerà ai partecipanti il lavoro degli artigiani del marmo e dei restauratori che ogni giorno si occupano dei monumenti e delle tombe presenti all’interno del cimitero, accompagnandoli in visite guidate nei meandri di uno dei luoghi storici del capoluogo ligure .

Le visite, programmate tutti i sabati (con un'interruzione estiva dal 18 giugno al 3 settembre) avranno un durata di due ore con partenza alle 14.15, e oltre al tour tra i principali monumenti prevedono anche una sosta nel laboratorio degli artigiani, dove sarà possibile osservarli mentre, scalpelli, bisturi e prodotti per il restauro alla mano, si danno da fare per riportare statue e lapidi all’antico splendore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento