menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operazione Freeway: arrestati due narco - trafficanti spagnoli

La Squadra Mobile di Genova in collaborazione con la Direzione Distrettuale Antimafia e la Polizia spagnola ha tratto in arresto due narco - trafficanti spagnoli che gestivano un enorme traffico in tutta Europa

La Direzione Distrettuale Antimafia e il personale della Sezione Criminalità Organizzata della Squadra Mobile di Genova ha condotto una vasta e articolata attività investigativa che ha portato oggi all'annuncio dell'arresto di due narco-trafficanti spagnoli.

Con la collaborazione della Polizia Spagnola, a Santiago de Compostela (Spagna), in esecuzione di due ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal GIP di Genova, con contestuale mandato d’arresto europeo, sono stati rintracciati i due fratelli spagnoli ritenuti a capo di un pericoloso cartello di narco-trafficanti in grado di importare, dalla Colombia, ingenti quantitativi di cocaina in Europa ed in Italia.

L’organizzazione spagnola, ben ramificata in Europa, si avvaleva di numerosi fiancheggiatori che, grazie a telefoni satellitari e computers, erano in grado di eludere le investigazioni delle Forze di Polizia ed organizzare il trasporto di ingenti quantitativi di droga via mare. A capo dell’organizzazione i fratelli Fernandez di 36 e 33 anni, più volte indagati dalla polizia spagnola per traffico internazionale di stupefacenti e riciclaggio ma sempre sfuggiti alla cattura.

Gli stessi sono ritenuti i responsabili dell’importazione in Italia di 50 chilogrammi di cocaina sequestrati da questa Squadra Mobile a Bocca di Magra (SP) il 19 Marzo scorso. Nella circostanza sono stati arrestati i corrieri dell'organizzazione, cittadini spagnoli. Il trasporto dell’ingente carico di cocaina è avvenuto grazie all’utilizzo di imbarcazioni veloci in grado di affiancare una nave cargo (detta in gergo “nave madre”) che aveva, a sua volta, trasportato lo stupefacente dalle zone di produzione, generalmente la Colombia fino al luogo di scambio precedentemente concordato con i trafficanti.

Determinanti per il buon esito della complessa operazione la collaborazione tra la magistratura e le forze di polizia di Italia e Spagna nonché il coordinamento della Direzione Centrale per i Servizi Antidroga, del Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato, del Servizio Interpol e della Divisione S.I.RE.NE. del Dipartimento della Pubblica Sicurezza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento