Sputa ai carabinieri e li prende a calci, arrestato

Un trentenne è stato arrestato dai carabinieri alla Foce al termine di un controllo stradale, dal quale è emerso che stava guidando con un tasso alcolemico superiore al consentito

L'altra notte un autotrasportatore romeno di 30 anni, gravato da pregiudizi di polizia, è stato fermato alla guida della propria autovettura in via Brigate Partigiane alla Foce, in evidente stato di ebbrezza, rilevato tramite l'etilometro.

L'uomo è risultato avere un tasso alcolemico pari a 1,53 grammi/litro e durante la fase del controllo ha opposto attiva resistenza, sputando addosso ai carabinieri, spintonandoli e sferrando calci. Bloccato, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale nonché per lesioni personali.

Nella colluttazione un carabiniere ha riportato lesioni giudicate guaribili in pochi giorni. Al trentenne è stata ritirata la patente di guida ed è stato denunciato anche per guida in stato di ebbrezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

  • «L'ho trovato, vedrai che non succederà più»: arrestato l'aggressore di Giuseppe Carbone

Torna su
GenovaToday è in caricamento