Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Spese pazze, indagati 3 ex consiglieri e 4 portaborse

Sette indagati per le spese pazze in Regione Liguria per la legislatura 2005-2010, di cui tre ex consiglieri regionali e quattro portaborse. Tra le spese contestate, cene e pranzi in ristortanti, corse su taxi, ma anche caffé, parcheggi e alcuni viaggi in Italia

Sono sette le persone indagate per le spese pazze in Regione Liguria per la legislatura tra il 2005 e il 2010. 

E' quanto emerge dall'avviso di conclusione d'indagini che il sostituto procuratore Massimo Terrile ha notificato in questi ultimi giorni.

Indagati gli ex consiglieri Lorenzo Casté di Rifondazione comunista poi transitato nell'Udeur, Roberta Gasco, prima Udeur poi Forza Italia, e infine Franco Bonello di Unione Sinistra Europea.

Nel registro degli indagati anche quattro ex portaborse. Tutti e sette sono accusati di peculato e falso.

Tra le spese contestate, cene e pranzi in ristortanti, corse su taxi, ma anche caffé, parcheggi e alcuni viaggi in Italia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spese pazze, indagati 3 ex consiglieri e 4 portaborse

GenovaToday è in caricamento