menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Urta auto dei carabinieri su scooter rubato e tenta la fuga

I militari del Nucleo Radiomobile hanno arrestato un trentanovenne marocchino, pregiudicato, intercettato alla guida di un motoveicolo risultato oggetto di furto

Durante la notte, in via Gramsci, i militari del Nucleo Radiomobile hanno arrestato un trentanovenne marocchino, pregiudicato, intercettato alla guida di un motoveicolo risultato oggetto di furto.

Il soggetto, per sfuggire ai militari, è andato a sbattere contro la fiancata dell’auto di servizio, ha abbandonato lo scooter e ha tentato di fuggire a piedi. Inseguito e bloccato dagli operanti, il rapinatore li ha colpiti per cercare di divincolarsi.

Perquisito è stato trovato in possesso di un cacciavite, un martello rompivetro e una chiave alterata, utilizzata per l’accensione dello scooter.

Il marocchino è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento, ricettazione e possesso di oggetto atti allo scasso. Inoltre è stato denunciato per guida senza patente. Scooter restituito alla proprietaria, una 53enne genovese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Crollo cimitero Camogli, il cronoprogramma dei lavori

  • Coronavirus

    Covid, in Liguria 248 nuovi positivi, 11 nuovi ospedalizzati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento