menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spacciava marijuana dietro al bancone, arrestato barista di via Tanini

Un giovane barman di 21 anni è stato arrestato a Borgoratti per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, il ragazzo è stato colto in flagrante nel suo chiosco di via Tanini

Genova - Spacciava marjuana nel suo bar di via Tanini, a Borgoratti. La polizia lo ha sorpreso in flagrante e arrestato. Si tratta del secondo caso in pochi giorno dopo quello della consigliera di 5 Stelle, Diletta Botto, arrestata a Sestri Ponente.

Il ragazzo, barista genovese di 21 anni, aveva appena dato un involucro di “erba” ad una minorenne genovese, che visti gli agenti ha cercato di disfarsi della droga.

Le indagini sono iniziate in seguito ad una segnalazione da parte di un cittadino di spaccio da parte del barista del chiosco di via Tanini.

Al momento del fermo, il barista era in possesso di cinque involucri contenenti marijuana per un peso complessivo di 6.20 grammi. In seguito gli agenti hanno effettuato una perquisizione presso l’abitazione del barman dove sono stati sequestrati altri 18.67 grammi di marijuana, un bilancino elettronico di precisione con evidenti tracce di sostanza stupefacente e numerosi sacchetti con ritagli circolari, atti al confezionamento dello stupefacente.

Il ventunenne è stata pertanto arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e per la minorenne è scattata la segnalazione al Prefetto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Droga ed esplosivi in casa, arrestato 19enne

  • Video

    VIDEO | Prende fuoco il frigo, taverna in fiamme

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento