menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Eroina sotto la lingua, arrestato 37 enne nel Centro Storico

Fermato dagli agenti, l'uomo di 37 anni era restio a parlare, emetteva suoni gutturali. Insospettiti i poliziotti gli hanno fatto aprire la bocca dove lo spacciatore nascondeva 11 grammi di eroina

Nel tardo pomeriggio di ieri è stato arrestato un cittadino straniero di 37 anni, irregolare sul territorio e senza fissa dimora. L'uomo è stato notato in vico Croce Bianca mentre si intratteneva con un gruppo di giovani, ai quali presumibilmente l’uomo ha consegnato dello stupefacente.

Lo stesso è stato fermato dopo un breve pedinamento in via Gramsci, mentre usciva da un’agenzia di scommesse. Lo straniero, durante il controllo, si è mostrato collaborativo, ma restio a parlare, tanto da emettere suoni appena comprensibili.

Gli operatori del Commissariato Centro, insospettiti da tale atteggiamento, hanno richiesto al tunisino di aprire la bocca scoprendo che all’interno erano occultate 10 palline termosaldate di eroina per un peso complessivo di 11.74 g., mentre nelle tasche dei pantaloni sono state rinvenute banconote di piccolo taglio per un totale di 375 euro. Lo straniero è stato arrestato per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo, parla l'esperto: «Ecco come mai stavolta il fenomeno è così intenso»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento