In tasca 2.500 euro, arrestato spacciatore di cocaina

Un 36enne è finito in manette a Lavagna. L'uomo è stato arrestato dopo che i carabinieri lo hanno notato ricevere un plico di banconote

È di un arresto, 18 grammi di cocaina e 2.450 euro in contanti sequestrati il bilancio di un controllo dei carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Sestri Levante effettuato nella serata di martedì 4 febbraio 2020 a tra Sestri Levante e Lavagna.

I militari, nella tarda serata di martedì stavano svolgendo un normale servizio di controllo del territorio quando hanno notato due uomini in atteggiamento sospetto. In particolare uno stava consegnando un plico di banconote all'altro. Ai carabinieri non è sfuggito questo particolare e hanno deciso di approfondire il controllo.

I due soggetti sono stati fermati e perquisiti. L'attività di verifica ha permesso di accertare che quello che era stato visto consegnare il denaro, un 58enne italiano, del Tigullio, aveva appena acquistato 10 grammi circa di cocaina pagandola 60 euro al grammo, per un importo complessivo di 600 euro. Il venditore, un albanese 36enne domiciliato a Lavagna, fermato anch'egli dai carabinieri, aveva addosso ben 2.450 euro in contanti, che gli investigatori ritengono essere il frutto di una fiorente attività di spaccio. Ben nascosti all'interno dell'abitacolo dell'autovettura del 36enne sono stati rinvenuti e sequestrati altri tre involucri termosaldati contenenti complessivamente 8 grammi circa della stessa sostanza stupefacente.

Lo spacciatore è stato quindi dichiarato in stato di arresto operato in flagranza per il reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Al termine degli accertamenti è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso l'abitazione di Lavagna e nella mattinata odierna è comparso in tribunale a Genova per la celebrazione dell'udienza di convalida dell'arresto. Il giudice ha convalidato l'arresto e ha applicato all'uomo la misura cautelare degli arresti domiciliari.

La sostanza stupefacente verrà inviata al laboratorio analisi sostanze stupefacenti per la quantificazione del principio attivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

  • Morta in un incidente, raccolta fondi per la famiglia di Alessandra Parente: donati gli organi

Torna su
GenovaToday è in caricamento