rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca Centro Storico

Spacciatore arrestato dalla polizia locale: produceva crack in una cantina

Gli agenti del reparto sicurezza urbana hanno sequestrato oltre 30 grammi tra cocaina ed eroina e 3.600 euro in contanti

Nella serata di ieri personale del Reparto Sicurezza Urbana della polizia locale ha fermato uno spacciatore senegalese già noto agli operatori.

Il 19enne, in Italia clandestinamente, alla vista della polizia locale ha cercato di ingoiare lo stupefacente che aveva in mano. Gli operatori hanno cercato di fermarlo riuscendoci ma causa della forte resistenza posta uno di loro è rimasto ferito e trasportato in ospedale. La perquisizione dell'alloggio, a poca distanza dal luogo del fermo, ha dato nuovamente esito positivo per denaro (720 euro) e materiale per il confezionamento.

Successivamente, gli agenti del Rsu hanno perquisito un basso ubicato nel retro del mercato del Carmine trovando circa 3600 euro in contanti e 30 grammi tra cocaina ed eroina, materiale per il confezionamento ed il taglio delle sostanze, tutto il necessario per cucinare lo stupefacente compreso un fornelletto da campo, in quanto l abitazione risultava priva di gas.

In accordo con il pm di turno il soggetto è stato portato nel carcere di Marassi in attesa dell'udienza di convalida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciatore arrestato dalla polizia locale: produceva crack in una cantina

GenovaToday è in caricamento