Enjoy walk the line!: street art e musica per la riqualificazione urbana

"Enjoy Walk the Line!: street art e musica per la riqualificazione urbana" si propone di raccogliere i fondi per trasformare sei dei piloni che sorreggono la sopraelevata di Genova in una galleria d'arte a cielo aperto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

Si apre oggi la campagna di crowdfunding sulla piattaforma DeRev per il finanziamento del progetto "Enjoy Walk the Line!: street art e musica per la riqualificazione urbana", un progetto dedicato alla valorizzazione artistica della soprelevata di Genova.

A partire da oggi e fino al 15 febbraio sarà possibile contribuire con una donazione affinché il progetto "Enjoy Walk the Line!: street art e musica per la riqualificazione urbana", promosso dall'Associazione Linkinart e da Trasherz Lost in Art - entrambe realtà operative nella riqualificazione urbana - raggiunga l'obiettivo finanziario fissato e raccolga il budget necessario ad avviare le attività.

Il progetto è stato selezionato da Coca-Cola Italia, con il supporto dei partner tecnici DeRev e Fondazione EYU, come progetto vincitore per la città di Genova all'interno dell'iniziativa "C10 - Insieme a Coca-Cola per 10 città italiane", un'operazione volta a stimolare e supportare il cambiamento realizzando concretamente, in 10 capoluoghi italiani (Bari, Bologna, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino e Verona), altrettanti progetti di inclusione sociale da finanziare tramite crowdfunding.

"Enjoy Walk the Line!: street art e musica per la riqualificazione urbana" si propone di raccogliere i fondi per trasformare sei dei piloni che sorreggono la sopraelevata di Genova in una galleria d'arte a cielo aperto utilizzando la street art e la musica come mezzi di riqualificazione urbana e sociale e come occasione per offrire alla città una nuova immagine di sé, da mostrare ai cittadini e ai turisti in cerca di una passeggiata urbana alternativa.

In particolare "Enjoy Walk the Line!" è parte di un più ampio progetto denominato "Walk the Line" che si sta occupando della riqualifica di 100 degli oltre 250 piloni che sorreggono la soprelevata di Genova. Questi verranno affidati alla creatività di cento diversi nomi della streetart internazionale che ne reinterpreteranno il significato e il ruolo, trasformandoli in opere d'arte.

Ognuno dei 100 piloni sarà dedicato a un tema. Inoltre la riqualifica sarà accompagnata da una colonna sonora composta da altrettante canzoni, ognuna ispirata al soggetto rappresentato sul pilone, e prodotta ad hoc dalla band ligure Magellano.

La riqualifica artistica finanziata con C10 verrà realizzata a partire dalla primavera del prossimo anno e si concluderà con il restauro di sei piloni a ottobre.

Il progetto "Enjoy Walk the Line!: street art e musica per la riqualificazione urbana" è stato candidato al bando C10 dall'Associazione Linkinart che si occupa di arte e architettura per la riqualificazione urbana. Linkinart, con il progetto PAGE Public Art Genoa, porta avanti la ricerca legata alla street art come mezzo di riqualificazione urbana e sociale della città. Tra le altre realtà coinvolte nel progetto figurano Trasherz Lost in Art - music, subculture e street art, un gruppo informale che si occupa di progetti artistici musicali volti a proporre un sound all'avanguardia, e la band Magellano, che produrrà la colonna sonora dedicata ai sei piloni rinnovati. L'iniziativa inoltre è patrocinata dal Comune di Genova.

"Enjoy Walk the Line è un progetto che attraversa la città rivitalizzando e migliorando gli spazi al di sotto della Sopraelevata grazie all'arte urbana e alla street art. - afferma Emanuela Caronti, portavoce di Walk The Line - Finanziare il nostro progetto vuol dire investire sulla cultura, sull'arte, sui giovani creativi, ma soprattutto riappropriarsi dello spazio pubblico ed essere promotori di una

vera trasformazione dal basso, ognuno a suo modo, ma con un obiettivo comune e condiviso". Conclude Emanuela.

COME CONTRIBUIRE AL CROWDFUNDING?

È possibile contribuire al raggiungimento dell'obiettivo finanziario del progetto C10 per la città di Genova con una donazione di qualsiasi importo con carta di credito o bonifico bancario accedendo al sito di DeRev e seguendo la procedura di registrazione e pagamento per effettuare una donazione. Per contribuire, si avrà tempo fino al 15 febbraio 2017.

Torna su
GenovaToday è in caricamento