Sopraelevata, al via i lavori di risanamento dopo il crollo calcinacci

Operai al lavoro dalle 21 alle 6 del mattino per mettere in sicurezza i punti considerati maggiormente a rischio

Sono partiti lunedì 23 settembre i lavori di risanamento sulla Sopraelevata in corrispondenza del viadotto che, passando sopra via Cantore, porta alle rampe autostradali del casello di Genova Ovest. 

I lavori saranno eseguiti dalle 21 alle 6 per evitare di causare eccessivi disagi al traffico, e dureranno per tutta la settimana: obiettivo, riparare entrambi i frontalini sui due lati della carreggiata, intervenendo anche sulla corsia di uscita dall'autostrada che passa sotto la sopraelevata e permette di arrivare in via Cantore in direzione levante.

«La segnalazione della necessità di un intervento era stata effettuata dai cittadini e sono molto lieto della capacità di pronto intervento dimostrata dall'Amministrazione in questa circostanza – ha detto il neo assessore ai Lavori Pubblici, Pietro Piciocchi, che ha ereditato la “grana” Sopraelevata dal predecessore Paolo Fanghella - Da mesi stiamo intervenendo nella manutenzione straordinaria dei frontalini in varie altre zone, tra cui via Gramsci, Caricamento e via di Francia. Stiamo inoltre portando a termine una serie di controlli sulle strutture portanti metalliche, mediante tecnici dell'Istituto Italiano della Saldatura. L’esito di questo lavoro ci permetterà di definire eventuali ulteriori interventi».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’episodio che ha nuovamente puntato i riflettori sullo stato della Sopraelevata e sulla sua manutenzione risale allo scorso 28 agosto, quando erano crollati alcuni calcinacci con conseguenze anche sul traffico. Della questione aveva parlato anche il Movimento 5 Stelle, che aveva portato un’altra interrogazione in consiglio comunale ricordando l’approvazione, ormai un anno fa, di una mozione che impegnava la giunta e il sindaco a condurre un’analisi sui potenziali rischi della Aldo Moro e a intervenire in maniera puntuale se necessario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Polizia locale, concorso per 38 assunzioni a tempo indeterminato

  • Inaugurato il nuovo ponte di Genova, fra «orgoglio e commozione»

  • Avvinghiati a terra in un lago di sangue, divisi con lo spray al peperoncino

  • Tragedia a Pedemonte, 25enne morto in un incidente stradale

  • Waterfront, avanti con i lavori: l'acqua inizia a fluire nel canale navigabile

  • Ronaldo e Georgina di nuovo in Liguria: bagno a Portofino e cena a Paraggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento