rotate-mobile
Cronaca San Fruttuoso / Piazza Manzoni

"No Skymetro", il comitato contro il progetto lancia la riunione aperta in piazza

Il comitato 'Opposizione Skymetro-Val Bisagno Sostenibile' promette battaglia e si riunirà in piazza Manzoni lunedì 19 settembre 2022 alle ore 18

Non solo la protesta dei residenti del Lagaccio contrari alla funivia che dovrebbe collegare Principe e forte Begato, anche in Val Bisagno c'è un comitato di cittadini che si sta organizzando contro un'altra delle opere fortemente volute dalla giunta Bucci, lo Skymetro. Sono contrari al progetto di prolungamento sopraelevato della metropolitana finanziato dal ministero delle Infrastrutture e Trasporti, opera che definiscono "dannosa, impattante, evitabile e sostituibile" e contro la quale stanno anche valutando la possibilità di un ricorso. Propongono, come alternativa, il tram.

Il gruppo 'Opposizione Skymetro-Val Bisagno Sostenibile', dopo l'assemblea del 12 settembre alla quale hanno partecipato un centinaio di persone, ha lanciato un nuovo appuntamento per lunedì 19 settembre 2022. Alle ore 18 in piazza Manzoni si svolgerà una riunione aperta dove verranno spiegate le ragioni del 'no'. 

"Un modo per poterci incontrare in tanti - spiega il comitato - e per dimostrare che si può attivare un percorso di partecipazione. Nellla valutazione, ideazione e progettazione per una Val Bisagno con una mobilità migliore e più vivibile noi cittadini non ci siamo stati, non ci sono stati gli spazi, le occasioni, le piazze virtuali o meno, le consultazioni, gli incontri Pensiamo che una partecipazione maggiore sia un bene per tutta la città, per tutte le parti della città, singoli cittadini, istituzioni, università, privati e associazioni. Pensiamo che porti un maggiore benessere per tutti, anche per il Comune. Progetti più condivisi e più sostenibili creano maggiore sostegno e maggiore apporto di risorse umane e di saperi. E uno dei progetti più costosi tra quelli pensati, oggi, per Genova, ha bisogno dell'attenzione di tutti".

Riunione aperta, quindi, in piazza Manzoni, luogo simbolico: "Una piazza - prosegue il comitato - accanto al luogo dove lo Skymetro prenderà il via per scorrere lungo la Valle abbattendo, per quel che si capisce, alberi e riempendo il cielo davanti alle finestre con il suo ingrombro. Secondo noi esistono alternative con meno impatto; vogliamo aprire un ragionamento collettivo sul benessere e la Val Bisagno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"No Skymetro", il comitato contro il progetto lancia la riunione aperta in piazza

GenovaToday è in caricamento