Sirti: lavoratori in sciopero, l'azienda non paga stipendi

Dopo un'assemblea sindacale il via libera alla protesta. Tre ore di astensione dal lavoro nelle sedi di Bolzaneto e Sampierdarena per scongiurare nuovi licenziamenti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

Questa mattina dalle 8 alle 9 presso la Sirti di Bolzaneto si è svolta una assemblea sindacale durante la quale è stato affrontato il problema del mancato pagamento dell’ultima tranche degli emolumenti previsti dal Contratto collettivo nazionale di lavoro. La Sirti è una azienda che opera nel campo della telefonia, impianti ed apparecchi e reti. A livello nazionale conta 4 mila dipendenti, di cui circa un centinaio a Genova dislocati nelle sedi di Bolzaneto e Sampierdarena.

Nel corso dell’assemblea sono state decise 3 ore di sciopero per protestare contro questa decisione aziendale che si somma ad altre contestate politiche aziendali che colpiscono sempre i soliti noti, come già accaduto lo scorso mese di gennaio quando la Sirti halasciato a casa diversi lavoratori apprendisti.

Torna su
GenovaToday è in caricamento