rotate-mobile
Cronaca Bolzaneto / Via Giacomo Bruzzo

Bolzaneto, sgomberato il campo nomadi di via Bruzzo

Agenti della Municipale sul posto sin dalle prime ore della mattina per far allontanare i residenti del campo. A far scattare l'ordinanza, le precarie condizioni igienico sanitarie e le segnalazioni ripetute dei cittadini

Come da ordinanza del sindaco Marco Doria, già dalle prime ore della mattinata gli agenti della Polizia Municipale stanno procedendo allo sgombero del campo nomadi abusivo di via Giacomo Bruzzo e via Sardorella, a Bolzaneto, poco distante dal mercato ortofrutticolo.

Proprio le proteste da parte dei commercianti e dei residenti per le scarse condizioni igienico-sanitarie in cui vivevano le famiglie residenti nel campo (tra cui alcuni minori) hanno spinto il Comune a firmare l’ordinanza di sgombero, che si basa anche su motivi di pubblica incolumità. Nel campo, infatti, erano presenti bombole del gas incustodite e rifiuti ammucchiati vicino alle baracche, che sono state smantellate. 

Sul posto, già alle 7 del mattino, pattuglie del reparto Ambiente e della Polizia Giudiziaria della Municipale, che si sono occupati di far allontanare i residenti del campo: intorno a mezzogiorno lo sgombero è terminato senza problemi. All’interno del campo nomadi vivevano una ventina di persone, tra cui tre minori, alcuni già assegnati e altri che hanno fatto richiesta per un biglietto di ritorno in Romania. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bolzaneto, sgomberato il campo nomadi di via Bruzzo

GenovaToday è in caricamento