menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pestaggio a Villa Rossi, chiesto il rinvio a giudizio per le due baby bulle

La richiesta arriva a quasi un anno dall'episodio, di cui sono protagoniste due ragazze di 16 e 17 anni che si sono scagliate contro una 12enne "colpevole" di avere offeso una delle due

La procura del Tribunale dei Minori di Genova ha chiesto il rinvio a giudizio per le due baby bulle che nel febbraio del 2015 aggredirono e picchiarono una ragazzina di 12 anni nei giardini di Villa Rossi, a Sestri Ponente, filmando il tutto con lo smartphone e diffondendo poi il video su WhatsApp.

Stando a quanto ricostruito dall’accusa, la 12enne venne picchiata da una ragazza di 17 anni su “ordine” di un’amica di un anno più piccola, che a suo dire sarebbe stata offesa da alcuni comportamenti della ragazzina. Il pestaggio, avvenuto in pieno giorno nel parco sotto gli occhi di un gruppo di altri ragazzi che si erano limitati ad assistere, era stato interamente ripreso con il telefonino e poi spedito e condiviso con amici e conoscenti.

Il video del pestaggio (attenzione: immagini forti)

L’episodio aveva scosso l’opinione pubblica e scatenato la polemica, con la baby bulla “mandante” del pestaggio che era stata anche minacciata sui social network su una pagina aperta appositamente e fatta poi chiudere dal suo avvocato. Per lei la posizione davanti al giudice sarebbe aggravata dal fatto che in passato era già stata protagonista di episodi simili, per cui era stata sporta denuncia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento