Cronaca Viale Rimembranza

Pagano 8.300 euro per un'affettatrice con un assegno falso, denunciati

Vittima una ristoratrice di Sestri Levante. I carabinieri hanno rintracciato i due soggetti, entrambi residenti in provincia di Brescia, e li hanno denunciati

Ieri i carabinieri di Sestri Levante, a conclusione di indagini scaturite da una querela sporta il 26 novembre 2015 dalla titolare di un ristorante sul lungomare, hanno per truffa, insolvenza fraudolenta, falsità materiale, uso di atto falso, ricettazione e sostituzione di persona in concorso un 40enne, residente a Rovato (Bs), e un 45enne, residente a Castrezzato (BS), entrambi con precedenti di polizia.

Lo scorso 24 novembre, fornendo false generalità, i due hanno ritirato presso il ristorante della querelante, un'affettatrice messa in vendita da quest'ultima tramite il sito subito.it, pagando 8.300 euro con un assegno circolare rivelatosi falso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pagano 8.300 euro per un'affettatrice con un assegno falso, denunciati

GenovaToday è in caricamento