rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Cronaca Sestri Levante

Ruba ricariche per sigarette elettroniche e contanti, poi dichiara di essere minorenne

Inseguimento a piedi e arresto a Sestri Levante da parte dei carabinieri, gli esami del pronto soccorso hanno evidenziato un'età di 18-19 anni

I carabinieri di Sestri Levante, dopo un inseguimento, hanno arrestato un giovane, responsabile di un furto ai danni di una tabaccheria nei pressi di via Fascie. Alla vista degli uomini in divisa il ragazzo ha tentato di fuggire a piedi, ma è stato ricorso, raggiunto e bloccato. Aveva in mano un sacchetto contenente parte della refurtiva: alcune ricariche per sigarette elettroniche per un valore di circa 450 euro. Grazie alla perquisizione personale i militari hanno trovato anche altri 450 euro in contanti, erano stati rubati dalla cassa. 

Il ladro è stato portato nella caserma di via Val di Canepa ed è stato sottoposto a fotosegnalamento per l’identificazione, poiché sprovvisto di documento di identità. Invitato a fornire le proprie generalità ha dichiarato di essere di origine marocchina, ma domiciliato in Spagna. Poi ha affermato di non avere ancora compiuto 15 anni. I carabinieri, per accertare l’età anagrafica e determinare così la competenza dell’autorità giudiziaria (ordinaria o minorile) lo hanno portato al pronto soccorso di Lavagna, dall'esame radiologico del polso è stata attribuita un'eta di 18-19 anni. È stato arrestato per furto aggravato. 

Il tribunale di Genova ha convalidato l’arresto e disposto la misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria presso la Questura di Genova. La refurtiva è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario. I carabinieri stanno indagando per verificare il coinvolgimento del giovane in altri fatti simili avvenuti nel Tigullio negli ultimi giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba ricariche per sigarette elettroniche e contanti, poi dichiara di essere minorenne

GenovaToday è in caricamento