menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consuma rapporto sessuale e pretende indietro i soldi, prostituta rapinata

Il trentenne di Sestri Levante è stato condannato a sei mesi di reclusione con la condizionale, che sconterà agli arresti domiciliari

Nella notte fra sabato e domenica un equipaggio del Nucleo Radiomobile di Sestri Levante ha arrestato per rapina un trentenne romeno del posto.

Quest'ultimo, dopo aver pattuito e consumato un rapporto sessuale con una prostituta lungo l'Aurelia a Lavagna, non soddisfatto, ha chiesto la restituzione della somma, lamentandosi per essere stato disturbato dalla sorella della donna, che lo invitava a fare presto. La 'lucciola' si è rifiutata di restituire i 40 euro appena incassati e l'uomo ha afferrato la borsa.

Ne è scaturita una colluttazione, durante la quale il trentenne ha colpito con calci e pugni la donna e la sorella, per poi darsi alla fuga. Una delle due ha avvisato i carabinieri, che si trovavano già in zona. I militari hanno rintracciato il trentenne e ritrovato la borsa abbandonata.

L'uomo è stato trattenuto fino a questa mattina quando è stato processato con rito direttissimo. Il trentenne è stato condannato a sei mesi di reclusione con la condizionale, che sconterà agli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento