S'inventa un sequestro di persona per spaventare madre e fidanzata, dj denunciato

Per attirare l'attenzione di madre e fidanzata, il 34enne di Sestri Levante voleva fare credere di essere stato rapito da due sconosciuti e tenuto segregato su un furgone fino a Pisa

A conclusione di attività investigativa, i carabinieri della compagnia di Sestri Levante hanno denunciato per simulazione di reato e procurato allarme un dj 34enne del luogo, che aveva simulato una storia di sequestro di persona, poi risultata inventata.

Per attirare l'attenzione di madre e fidanzata, l'uomo voleva fare credere di essere stato rapito da due sconosciuti e tenuto segregato su un furgone fino a Pisa. La fidanzata ha ricevuto una telefonata e ha avvisato i militari.

Questi ultimi, dopo ore di accertamenti, sono andati a Pisa dove il dj, in serata, aveva raccontato di essere stato liberato dai suoi rapitori. In realtà l'uomo è arrivato a Pisa in treno e non è mai stato sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferrari distrutta per Marchetti mentre si allena a Pegli

  • Covid, firmato il nuovo dpcm: spostamenti, asporto e scuola, cosa prevede

  • Liguria in zona arancione con i nuovi parametri: cosa cambia

  • Il genovese "Fotografo dei Puffi" conquista i social: «Così faccio conoscere la Liguria con fantasia e ironia»

  • Liguria gialla o arancione da domenica, attesa per la nuova ordinanza

  • Bassetti: «Gli studi seri dimostrano che il plasma iperimmune è come non usare nulla»

Torna su
GenovaToday è in caricamento