Cronaca Via Nazionale

Lite domestica con coltellate a Sestri Levante

Un 28enne palestinese è stato arrestato dai carabinieri dopo averli minacciati con il collo di una bottiglia. I militari sono intervenuti per una lite domestica, degenerata in accoltellamento

Un equipaggio del Nucleo Radiomobile della compagnia carabinieri di Sestri Levante, al termine di accurati accertamenti, ha arrestato in flagranza di reato per resistenza a pubblico ufficiale e violazioni delle norme sugli immigrati un palestinese di 28 anni, censito alla banca dati.

Il giovane, all'interno del proprio appartamento, in stato di agitazione psicomotoria, si è reso protagonista di una lite, degenerata in reciproco accoltellamento con utensili vari da cucina con un marocchino, il quale si è allontanato prima dell'intervento dei carabinieri.

Il palestinese, alla vista dei militari, si è scagliato contro gli stessi, impugnando il collo di una bottiglia, ma è stato subito bloccato dopo una breve colluttazione. Successivamente è stato accompagnato in ospedale per le cure necessarie a causa delle ferite lacerocontuse procuratesi durante le lite.

Il 28enne è stato trattenuto presso le camere di sicurezza del comando in attesa del processo con rito direttissimo di questa mattina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite domestica con coltellate a Sestri Levante

GenovaToday è in caricamento