menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Doveva essere agli arresti domiciliari, riconosciuto dai poliziotti tenta la fuga

Gli agenti, pensando che l’uomo fosse velocemente rincasato, sono andati presso la sua abitazione senza però trovarlo. Sono partite così le ricerche dell’evaso, ritrovato a quattro chilometri da casa

La Polizia di ha arrestato, nella mattinata di giovedì 4 febbraio, un genovese di 33 anni per il reato di evasione. Gli agenti delle volanti, durante il regolare controllo del territorio, hanno notato l'uomo, conosciuto dai poliziotti come pregiudicato e sottoposto agli arresti domiciliari, camminare tranquillamente lontano dalla propria residenza.

Gli agenti hanno così deciso di controllarlo ma il 33enne, vistosi scoperto, è scappato facendo perdere le proprie tracce. A quel punto gli agenti, pensando che l’uomo fosse velocemente rincasato, sono andati presso la sua abitazione senza però trovarlo.

Sono partite così le ricerche dell’evaso culminate poco dopo con il suo arresto avvenuto in Piazza Ponchielli davanti alla stazione ferroviaria di Genova Pegli, luogo che dista 4 km dalla residenza.

Il 33enne, che deve scontare la pena per i reati di maltrattamenti, minacce e rapina, sarà processato per direttissima venerdì 5 febbraio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Crollo cimitero Camogli, il cronoprogramma dei lavori

  • Coronavirus

    Covid, in Liguria 248 nuovi positivi, 11 nuovi ospedalizzati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento