Cronaca Sestri Ponente / Via Merano

La collezione proibita di un volontario dei vigili del fuoco

Un 45enne genovese è stato denunciato dalla polizia dopo una perquisizione che ha visto coinvolta anche la casa della madre. Trovate anche due riproduzioni fedeli in metallo di pistola Beretta

Nel primo pomeriggio di venerdì 1 maggio la polizia ha perquisito l'abitazione di un 45enne genovese, il garage, l'automobile e la casa della madre dell'uomo, dove ha trovato moltissimo materiale riconducibile a diversi Enti e Corpi di polizia, a detta del proprietario conservati per collezione.

Senza aver mai richiesto alcuna autorizzazione, il 45enne aveva distintivi di qualifica e gradi appartenenti a Forze Armate e Forze dell'Ordine, vestiario e materiale con il logo dei Vigili del Fuoco, numerose placche di riconoscimento con dicitura Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Corpo Forestale dello Stato, Polizia Giudiziaria e, infine, due apparati radio ricetrasmittenti che ha detto di utilizzare durante il servizio di volontariato per i Vigili del Fuoco ch'egli svolge regolarmente.

A bordo dell'auto del 45enne sono state rinvenute inoltre due riproduzioni fedeli in metallo di pistola Beretta. Tutto il materiale è stato sequestrato per ulteriori accertamenti. Il 45enne è stato denunciato per possesso di segni distintivi contraffatti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La collezione proibita di un volontario dei vigili del fuoco

GenovaToday è in caricamento