Cronaca

Rapporti con una quindicenne in cambio di regali, condannato avvocato genovese

L'uomo, 45 anni, era stato arrestato lo scorso gennaio dalla Squadra Mobile della polizia. Il giudice per l'udienza preliminare ha dato ragione all'accusa, condannandolo a due anni

Il giudice per l’udienza preliminare del tribunale di Genova ha condannato a 2 anni di carcere l’avvocato 45enne che nel gennaio del 2018 era stato arrestato con l’accusa di avere avuto rapporti sessuali con una ragazza di appena 15 anni in cambio di regali, piccole somme di denaro e ricariche telefoniche.

Le indagini erano partite dalla denuncia dei genitori della ragazzina, che si era confidata con un’amica raccontando di avere conosciuto il professionista su Instagram e di avere iniziato a scambiare con lui messaggi e foto. L’amica aveva a sua volta raccontato il fatto ai genitori, che avevano deciso di avvertire la madre e il padre della quindicenne, ed erano scattate le indagini: stando a quanto ricostruito dagli investigatori, l'amicizia virtuale tra i due era nata nel 2015 ed era proseguita sino a quando l'avvocato non era riuscito a convincere la ragazzina ad andare con lui al Righi, in auto, dove si era poi consumato il rapporto. 

L’avvocato, arrestato dagli agenti della Squadra Mobile del dirigente Marco Calì, aveva sempre sostenuto che il rapporto era stato consensuale, e con il rinvio a giudizio aveva scelto di essere giudicato con il rito abbreviato. La condanna per prostituzione minorile e detenzione di materiale pornografico , ridotta proprio per l’abbreviato, è arrivata lunedì: per il 45enne era già scattato il divieto di avvicinarsi alla ragazzina e l'obbligo di firma. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapporti con una quindicenne in cambio di regali, condannato avvocato genovese

GenovaToday è in caricamento