rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Cronaca

Dodici tartarughe nascoste nel cruscotto di un’auto e in un furgone, salvate in porto

Appartenenti alla specie Testudo grecae e protette dalla convenzione di Washington, le tartarughe di terra sono state recuperate dagli uomini e donne delle Dogane, dalla gdf e dai carabinieri forestali

Dodici testuggini terresti appartenenti alla specie “Testudo graeca” sono state sequestrate nel porto di Genova, nell’ area di sbarco dei traghetti, dai funzionari del reparto viaggiatori dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli, in collaborazione con i carabinieri forestali e con i militari del II Gruppo della guardia di finanza. 

La scoperta degli animali protetti è avvenuta nel corso delle operazioni di controllo operate durante lo sbarco dei veicoli provenienti dalla Tunisia. 

Le 12 testuggini, tutelate dalla Convenzione di Washington sulla regolamentazione del commercio internazionale di specie minacciate (Cites), erano nascoste nelle intercapedini di un’autovettura e di un furgone, condotte da cittadini stranieri. I conducenti sono stati conseguentemente denunciati all’autorità giudiziaria per il possesso di specie protette e per il reato di maltrattamento animali.

L‘attivitá deriva dall’analisi dei rischi operata dall’Ufficio delle Dogane di Genova-1, dal nucleo Cites dei Carabinieri Forestali e dai militari della Guardia di Finanza di Genova.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dodici tartarughe nascoste nel cruscotto di un’auto e in un furgone, salvate in porto

GenovaToday è in caricamento