menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genova e la povertà, in mille vivono per strada

La popolazione residente in città è pari a circa 586.180 abitanti, di cui 273.395 maschi e 312.785 femmine (dato 9 ottobre 2011). Queste cifre non comprendono le circa mille persone che, secondo la comunità di Sant'Egidio, vivono in strada

Genova - La popolazione residente in città è pari a circa 586.180 abitanti, di cui 273.395 maschi e 312.785 femmine (dato 9 ottobre 2011). Queste cifre non comprendono le circa mille persone che, secondo la comunità di Sant'Egidio, vivono in strada.

È questo il dato preoccupante fornito durante la presentazione della guida 'Dove mangiare, dormire e lavarsi a Genova' dedicata ai senza fissa dimora. Tra questi circa 300 sono ospitati nei vari centri di accoglienza, altrettanti dormono in stazione o sotto porticati vari (principalmente in centro città) e 150 in ricoveri di fortuna in baracche o ruderi.

Negli ultimi anni sono aumentate le donne che vivono in strada, ora circa il 15 per cento del totale. Si tratta principalmente di straniere, che in molti casi hanno perso il lavoro e non sono più riuscite a trovarlo.

Nel 2012, il centro Genti di pace della comunità di Sant'Egidio ha distribuito a Genova 19 mila pacchi alimentari. Le persone che si sono rivolte ai due centri, quello di via Vallechiara e di via Stennio, sono state 2.579, con mille nuove iscrizioni. A rivolgersi ai centri sono soprattutto stranieri (86%), la maggior parte proveniente da Ecuador (751), Romania (257), Ucraina (227) e Marocco (204).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento