Cronaca Via San Biagio di Val Polcevera

Il Secolo XIX da gennaio non sarà più stampato a Genova

Dal prossimo gennaio Il Secolo XIX non sarà più stampato a Genova, decisione che lascia a casa 50 lavoratori e chiude l'importante sito produttivo che in questi anni ha stampato il Decimonono

Questa mattina in Cgil a Cornigliano, una delegazione di parlamentari liguri formata da Mario Tullo, Mara Carocci e Luca Pastorino hanno incontrato i delegati sindacali del Centro Stampa San Biagio.

Dal prossimo gennaio Il Secolo XIX non sarà più stampato a Genova: nei giorni scorsi la proprietà del Secolo XIX ha incontrato le OO.SS. di categoria e ha annunciato la chiusura del sito produttivo entro gennaio prossimo, decisione che lascia a casa 50 lavoratori e chiude l’importante sito produttivo che in questi anni ha stampato il Decimonono.

I parlamentari liguri presenti all'incontro di oggi hanno assicurato il loro interessamento alla vertenza con una serie di iniziative. Per prima cosa sarà chiesto un incontro alle istituzioni (Comune e Regione) per trovare una soluzione condivisa.

Nello stesso tempo sarà interessato della vicenda anche il Sottosegretario Luca Lotti con delega all'editoria per capire quali siano le prospettive dell'editoria nel nostro Paese e, in questo panorama, come si colloca questa vertenza.

Infine, sarà chiesto un incontro alla famiglia Perrone, azionista del Decimonono per verificare altre strade rispetto a quella della chiusura del Centro Stampa e più in generale quali potranno essere i risvolti, non solo occupazionali, dell'accordo stipulato tra Il Secolo XIX e La Stampa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Secolo XIX da gennaio non sarà più stampato a Genova

GenovaToday è in caricamento