«Stiamo un po' dove ci pare» e altre scuse per uscire di casa: continuano denunce e sanzioni

Proseguono i controlli della Polizia di Stato per le strade di Genova

Prosegue l'attività di controllo della Polizia di Stato, a Genova, per garantire il rispetto delle misure di contenimento del Covid-19 a salvaguardia della salute dei cittadini.

Tra i casi più emblematici riscontrati lunedì, un 26enne senegalese, pluripregiudicato per spaccio, è stato fermato dagli agenti del Commissariato di Cornigliano in piazza Pallavicini a Rivarolo mentre camminava per strada. Residente a Sampierdarena, non aveva alcuna necessità per allontanarsi dalla propria abitazione. Sanzionato.

In via Boine una giovane coppia è stata sorpresa mentre stava camminando in strada e, alla vista della volante, ha cercato di nascondersi imboccando una stretta via.
Subito fermati dai poliziotti del Commissariato Prè, i due non hanno saputo giustificare come uno stato di necessità la loro presenza. Lui se l'è cavata perché lavorava poco distante, ma per lei, residente a Molassana, la sanzione è stata inevitabile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In vico Largo, due genovesi di 26 e 28 anni con numerosi pregiudizi di polizia sono stati fermati mentre stavano chiacchierando con alcune persone che, alla vista delle divise, si sono dileguate. Con fare polemico hanno riferito di essere residenti rispettivamente a Campomorone e a Torriglia e che si sentivano in diritto di stare «un po’ dove gli pare». Sanzionati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex Rinascente, da ottobre arriva Axpo: inaugurazione con un omaggio a Genova

  • Elezioni regionali Liguria 2020, Toti oltre il 50%. Sansa: «Avventura finita»

  • Violenza sessuale in ospedale, ausiliario approfitta di una paziente in anestesia

  • Elezioni regionali, la mappa del voto a Genova

  • Coronavirus, caso positivo al Liceti di Rapallo, classe in quarantena

  • Coronavirus, individuato secondo cluster a Genova

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento