rotate-mobile
Cronaca

Scuole, interventi in sei istituti della città metropolitana

Oltre al capoluogo, previste migliorie a Davagna, Bogliasco, Ronco Scrivia e Masone. I lavori riguarderanno soprattutto l'adeguamento sismico e l'efficientamento energetico degli edifici

Via libera dal ministero dell'Istruzione al programma presentato da Regione Liguria per la riqualificazione di venti istituti scolastici, diffusi su tutto territorio regionale, per un investimento complessivo di oltre 21 milioni e 434mila euro su fondi Pnrr.

Gli interventi, individuati dalla programmazione triennale regionale di edilizia scolastica e selezionati tra i progetti immediatamente cantierabili e di maggiore rilevanza, coinvolgeranno scuole di ogni ordine e grado, con lavori che riguarderanno soprattutto l'adeguamento sismico e l'efficientamento energetico degli edifici.

Gli interventi, che coinvolgeranno oltre 5.300 studenti, interesseranno tutte le province liguri. A Imperia sono previsti lavori in cinque istituti di Sanremo, Pontedassio, Diano San Pietro e Pornassio, a Savona scuole di Garlenda e Ortovero, nella Città Metropolitana di Genova si interverrà a Davagna, Bogliasco, Ronco Scrivia e Masone (per un totale di sei edifici scolastici), alla Spezia nel capoluogo e a Luni, Lerici e Santo Stefano Magra per un totale di sette edifici scolastici coinvolti.

"Con l'approvazione del piano presentato dalla Regione possiamo dare il via a un'imponente mole di investimenti per i nostri istituti, che così potranno diventare sempre più accoglienti per studenti e lavoratori del mondo della scuola - dichiara il presidente della Regione Giovanni Toti -. Un accoglimento integrale delle nostre proposte da parte del ministero, che dimostra l'efficienza dei nostri uffici e la grande sinergia instaurata con gli enti locali su un tema fondamentale come l'istruzione e la vita scolastica dei nostri ragazzi".

"Siamo molto soddisfatti che il ministero abbia approvato integralmente il piano di Regione Liguria - commenta l'assessore regionale all'Edilizia Scolastica Marco Scajola -. Questo programma da più di 21 milioni di euro e 20 interventi permetterà di garantire scuole più confortevoli e sicure a migliaia di studenti, oltre a insegnanti e operatori scolastici: un investimento di fondamentale importanza, dato che la scuola è la seconda casa dei nostri figli".

"Nelle ultime settimane - conclude Scajola - abbiamo iniziato un confronto con il Governo, in sede di Conferenza delle Regioni, affinché si attivi un vero e proprio 'Piano Marshall' per l'edilizia scolastica nazionale, con lo stanziamento di nuove e consistenti risorse e avvalendosi per la programmazione dell'esperienza delle Regioni e degli enti locali".

Di seguito il dettaglio delle scuole coinvolte e dei fondi stanziati.

GENOVA (investimenti totali € 11.958.988,38)
Genova
Infanzia comunale – Foce, Secondaria I.C. Foce/Doria Pascoli: 1.115.287,74 €
I.P.S. I.S. Gaslini-Meucci; I.P.S.I.S. Gaslini-Meucci serale: 3.552.043,27 €
Davagna
Scuola materna di Davagna, elementare R.Volpi - Davagna; I. C. Valtrebbia-Davagna: 2.779.016,00 €
Bogliasco
Elementare Fermi, I.C. Bogliasco – Foscolo sez. ass., 807.711,37 €
Ronco Scrivia
I.I.S “Primo Levi”, 2.249.520,00 €
Masone
Scuola secondaria primo grado, 1.455.410 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole, interventi in sei istituti della città metropolitana

GenovaToday è in caricamento